Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, Poggioreale: tenta di costringere coppia a lasciare la casa


Napoli, Poggioreale: tenta di costringere coppia a lasciare la casa
31/03/2011, 11:03

I legittimi assegnatari di una casa di edilizia popolare nel rione luzzatti minacciati da un soggetto vicino al clan camorristico dei “mazzarella” che tenta di fare abbandonare l’abitazione per darla “ad altri”,  e’ quanto accertato dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di poggioreale che per questo hanno arrestato un uomo di  45 anni, pescivendolo, incensurato, ritenuto fiancheggiatore del clan mazzarella (e’ cognato di vincenzo mazzarella, classe ’56, elemento di spicco dell’omonimo clan). l’uomo si e’ reso responsabile in concorso con altre persone di tentata estorsione aggravata ai danni di una coppia di 63 e 61 anni: come detto, aveva tentato di costringere le vittime a lasciare l’abitazione di edilizia popolare legittimamente assegnata.
nel corso delle indagini i militari dell’arma hanno accertato che l'uomo con reiterate minacce, anche con il prospettare la sua appartenenza alla famiglia “mazzarella”, e con ripetuti danneggiamenti alla vettura in uso alle parti offese aveva cercato di costringere i coniugi ad abbandonare la casa per farla occupare da alcuni suoi parenti. i carabinieri continuano le indagini per accertare se ci sono stati casi analoghi in zona. l’arrestato e’ stato tradotto nella casa circondariale di poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©