Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, potenziati i controlli agli accessi alla città


Napoli, potenziati i controlli agli accessi alla città
26/05/2009, 23:05

Istituzione di un numero verde e potenziamento della presenza delle forze dell’ordine alle porte della città: aeroporto di Capodichino, stazione ferroviaria di piazza Garibaldi, stazione marittima e molo Beverello. Sarà sottoscritto anche un protocollo tra gli enti locali e gestori delle aree aeroportuali, ferroviarie e portuali.
Sono queste le prime iniziative prese nella riunione, tenutasi nel pomeriggio odierno in prefettura, presieduta dal prefetto Pansa, alla quale hanno partecipato gli assessori regionale, provinciale e comunale al turismo oltre ai rappresentati delle forze dell’ordine, dell’autorità portuale, della Gesac, Grandi Stazioni, RFI e Trenitalia.
Nel corso dell’incontro sono state valutate analiticamente le situazioni di disagio e di degrado che si registrano nel porto, aeroporto e stazione ferroviaria, punti  che costituiscono il primo impatto dei turisti con la città di Napoli e individuati interventi, realizzabili nell’immediato, in grado di favorire l’accoglienza e la sicurezza del visitatore sia italiano che straniero.
In particolare il numero verde, istituito dalla Regione, sarà a disposizione dei turisti per segnalare qualsiasi situazione di emergenza o disagio.
La prefettura costituirà il terminale operativo delle istituzioni locali e di ciascun ente coinvolto e fungerà da collegamento per gli interventi strutturali e operativi segnalati.
Inoltre si procederà, a breve, alla stipula di specifici protocolli finalizzati all’assunzione di impegni precisi da parte degli enti locali e delle società che gestiscono il servizio ferroviario, portuale e aeroportuale per rendere più agevole e sicura la movimentazione turistica nei rispettivi ambiti, con il costante monitoraggio di questa prefettura sull’andamento degli interventi programmati.
Da parte delle forze dell’ordine saranno assicurati mirati servizi di vigilanza e controllo delle aree in esame ed in particolare per il molo Beverello gli stessi saranno garantiti in fasce orarie prolungate per rispondere alle esigenze di imbarco e sbarco previsti, per la stagione estiva, anche in orari serali. 
Gli assessori, dal canto loro, attiveranno iniziative specifiche nei rispettivi ambiti di competenza per favorire sempre più lo sviluppo del turismo nella città e nell’intera provincia di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©