Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli. Preferisce il carcere alla convivenza con la compagna


Napoli. Preferisce il carcere alla convivenza con la compagna
31/08/2012, 16:09

Ha preferito commettere il reato di evasione, dal regime degli arresti domiciliari ai quali era sottoposto, con il chiaro intento di farsi arrestare, piuttosto che coabitare con la convivente, con la speranza di essere condotto in carcere.

“ Meglio il carcere che stare a casa con la mia compagna”: sono state proprio queste le parole pronunciate da P.A., pregiudicato di 51 anni, quando nel pomeriggio di ieri si è presentato negli uffici del commissariato di P.S. “Afragola” .

I poliziotti, visto che il 51enne, effettivamente, era evaso dal suo domicilio, non hanno fatto altro che esaudire il suo desiderio, arrestandolo.

Dopo una notte lontano da casa, stamani, si è celebrato il processo con rito per direttissima. L’uomo ha incassato un duro colpo quando l’A.G. ha pronunciato la sua condanna: “8 mesi di reclusione con il ripristino degli arresti domiciliari”, da scontare in compagnia della convivente, in attesa che venga accolta la richiesta di cambio di domicilio.  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©