Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

NAPOLI, PREFERISCE LA CELLA A UNA DIFFICILE CONVIVENZA CON I FAMILIARI


NAPOLI, PREFERISCE LA CELLA A UNA DIFFICILE CONVIVENZA CON I FAMILIARI
26/10/2008, 15:10

Per  Massimiliano Ambrosio, 32enne di Frattamaggiore in provincia di Napoli, la detenzione in carcere rappresenta una prigionia meno gravosa rispetto alla convivenza forzata con i propri familiari. Per questo motivo il giovane ha volutamente commesso il reato di evasione dagli arresti domiciliari per farsi condurre in cella, nel disperato tentativo di sfuggire ad una condizione giudicata insostenibile a causa di continui litigi. Ma il gesto non ha sortito gli effetti sperati: il giudice nel processo per direttissima lo ha infatti assolto rinviandolo nuovamente ai domiciliari.  

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©