Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, proseguono gli arresti per trasporto illegale di rifiuti speciali pericolosi


Napoli, proseguono gli arresti per trasporto illegale di rifiuti speciali pericolosi
02/02/2011, 11:02

A Pozzuoli i carabinieri del locale nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato per trasporto non autorizzato di rifiuti speciali C.C., 43 anni e C.G., 41 anni, entrambi residenti a Napoli e sorpresi mentre trasportavano a bordo di un motocarro privo di copertura assicurativa circa 3 quintali di materiali ferrosi di vario genere. Arresto anche per M.G., 47 anni, residente a Napoli, sorpreso alla guida di un autocarro sul quale erano stipati rottami non bonificati di autovetture del peso complessivo di circa 10 quintali. I mezzi ed i loro carichi sono stati sottoposti a sequestro. gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo. Stessa operazione a Giugliano in campania, dove i carabinieri della locale stazione hanno arrestato per raccolta e trasporto illegali di rifiuti pericolosi O.K., 62enne e S.S., 34enne, entrambi originari della Bosnia-Herzegovina, e già noti alle forze dell’ordine. I 2 sono stati sorpresi nella zona ASI a bordo di 2 veicoli mentre trasportavano rifiuti ingombranti, speciali, pericolosi e non: O.K., a bordo di un Ford Transit Cassonato trasportava elettrodomestici in disuso (lavatrici, televisori e una idropulitrice) nonché parti meccaniche, filtri d’olio, batterie di autoveicoli e vario materiale ferroso per un volume complessivo di 6 metri cubi; S.S. era invece a bordo di altro Ford Transit, cabinato, e trasportava elettrodomestici in disuso (lavatrici e televisori) pneumatici usurati, pezzi di motore, batterie, olii esausti e vario materiale ferroso per un volume complessivo di 4 metri cubi.
I mezzi ed i rifiuti sono stati sottoposti a sequestro, e gli arrestati, che sono stati denunciati anche per guida senza patente, poiché mai conseguita, sono in attesa di rito direttissimo.

Infine a Qualiano i carabinieri della locale stazione hanno arrestato per raccolta e trasporto di rifiuti pericolosi e per ricettazione in concorso i coniugi B.P., 38 anni e B.F., 38 anni, entrambi rumeni ed in Italia senza fissa dimora. I 2 sono stati sorpresi in via Campana a bordo di un motocarro privo di targa, risultato compendio di furto denunciato alla questura di terni l’11.01.1989 da un 69enne del luogo. Sul mezzo rubato i coniugi trasportavano rifiuti ingombranti, speciali, pericolosi e non, costituiti da elettrodomestici in disuso (lavatrici e televisori) e da vario materiale ferroso. Il tutto per un volume complessivo di 4 metri cubi. Il materiale ed il mezzo, che sarà restituito al proprietario dopo 22 anni, sono stati sottoposti a sequestro. Gli arrestati sono in attesa di rito giudizio direttissimo.

Commenta Stampa
di REDAZIONE
Riproduzione riservata ©