Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Invasione di strisce blu ai decumani

Napoli, raddoppiano i parcheggi a pagamento

Prevista lotta serrata ai parcheggiatori abusivi

.

Napoli, raddoppiano i parcheggi a pagamento
08/09/2011, 10:09

NAPOLI - Raddoppia il numero delle strisce blu. E’ una vera e propria rivoluzione del parcheggio a pagamento quella che si va profilando per il centro città. Ad essere principalmente coinvolta sarà l’area che circonda i Decumani. Tutto parte dalla decisione di trasformare in ZTL, zona a traffico limitato, il centro storico, coinvolgendo via Benedetto Croce, via del Duomo, via dei Tribunali e piazza Bovio. La scelta, imposta dal comune partenopeo ad inizio estate, si trasformerà in audace realtà nei prossimi giorni. Da qui, l’invasione degli stalli a tinte blu per l’intera area che circonda i decumani. Ad essere coinvolte saranno ben trentatre strade del napoletano. Il numero di parcheggi a pagamento salirà dai 900 attuali ai circa 1800 futuri, con buon interessamento di via Del Sole e piazza Cavour, dove già sono stati realizzati numerosi stalli. Ventiquattro posti auto, e quindici posti moto, invece, son previsti in piazza Scacchi. Altro particolare di rilievo, nella rivoluzione del traffico comunale, riguarda le tariffe della sosta. Anche qui previsti aumenti. Il nuovo tariffario prevede il costo di 2 euro per la prima ora di sosta, e di 2 euro e 50 centesimi per le ore successive. Aspetto più che positivo nel progetto del Comune sarà, infine, la lotta serrata ai parcheggiatori abusivi. La decisione di ricoprire l’area dei Decumani con spazi a pagamento, mette di fatto alle strette il lavoro nero di decine di parcheggiatori non autorizzati. A controllare il regolare utilizzo dei famosi grattini saranno gli impiegati del personale della Napolipark, a cui il Comune sta pensando di aggiungere una nuova presenza sul territorio. Sarà il primo passo verso l’abolizione di un altro grave male della città.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©