Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, rapinatore arrestato aggredisce la vittima


Napoli, rapinatore arrestato aggredisce la vittima
13/12/2010, 10:12

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato nel primo pomeriggio di ieri A.M., 43enne algerino per il reato di rapina aggravata in concorso con altra persona in fase di identificazione. I poliziotti durante il controllo del territorio transitando in piazza Museo Nazionale hanno notato una calca di persone nei pressi della linea 1 della metropolitana dove un uomo tentava di trattenerne un’’altro che in tutti i modi tentava di divincolarsi. Gli agenti prontamente intervenuti sono riusciti dopo un breve inseguimento ed una colluttazione a bloccare l’uomo che era riuscito a divincolarsi, identificato poi per il cittadino extracomunitario. I poliziotti hanno accertato che il rapinatore spalleggiato da una donna, che è riuscita a far perdere le sue tracce, a bordo dell’autobus di linea ANM 184 aveva borseggiato la vittima sfilandogli il portafoglio con all’interno 500€. La vittima accortasi di essere stata derubata ha notato l’uomo mentre tentava di discendere dell’autobus e lo ha bloccato chiedendo la restituzione del portafogli. Il rapinatore vistosi scoperto ha finto la restituzione del maltolto aggredendo il malcapitato tanto da provocargli la lussazione e frattura della scapola destra. La vittima non si è arresa, nonostante il braccio dolorante ha tentato fino all’ultimo di trattenere il rapinatore poi bloccato dalla polizia. L’uomo è stato arrestato e condotto al carcere di Poggioreale, la vittima è stata subito accompagnata all’ospedale dove i medici gli hanno refertato una lussazione della scapola destra con una frattura scomposta trachite omerale: l’uomo è stato quindi ricoverato per essere sottoposto ad intervento chirurgico.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©