Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli. Rapinatore arrestato dalla Polizia


Napoli. Rapinatore arrestato dalla Polizia
10/10/2011, 10:10

Gli agenti della Sezione Antirapina della Squadra Mobile, nella giornata di ieri, 07 ottobre 2011, hanno proceduto al fermo del plurpregiudicato  di 43 anni, resosi responsabile, in concorso con altra persona attivamente ricercata, di rapina ai danni di una turista russa di 44 anni, in vacanza ad Ischia. L’uomo, inoltre, dovrà rispondere anche del reato di evasione dal regime degli arresti domiciliari al quale era sottoposto.

La vittima, infatti, poco dopo la mezzanotte di ieri, mentre era seduta su di una panchina, in Piazza Trieste e Trento, in compagnia della madre, veniva raggiunta alle spalle da un individuo che, con un gesto fulmineo, tentava di impossessarsi della borsa che era poggiata sulle sue gambe. Inutile il tentativo della donna di opporre resistenza.

Il malvivente, infatti, riusciva con violenza ad impossessarsi della borsa (contenente la somma di 100,00 euro, la carta di credito, un telefonino cellulare ed altri effetti personale), provocandole una forte contusione al dito anulare sinistro, allontanandosi a bordo di uno scooter, guidato da un complice.

A seguito delle lesioni riportate, la cittadina russa richiedeva l’intervento di personale del 118 che, sul posto, provvedeva a medicarla, riscontrandole una forte contusione ad un dito della mano sx.

I poliziotti, da subito, hanno avviato serrate indagini che hanno permesso di identificare, a poche ore dalla commissione della rapina, entrambi i responsabili dell’evento delittuoso in argomento.

L’attenzione degli agenti si è concentrata sul russo che, nel pomeriggio di ieri, a seguito d’individuazione di persona, è stato riconosciuto dalla vittima, senza ombra di dubbio, come colui che era alla guida dello scooter, in attesa del complice che, materialmente, portava a termine la rapina.

Anche il “materiale rapinatore”, resosi al momento irreperibile, è stato identificato dai poliziotti. Il pregiudicato che negli anni scorsi è stato un personaggio di spicco della criminalità organizzata operante nella zona dei Quartieri Spagnoli, era stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari per una precedente condanna per porto abusivo d’armi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©