Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, rapinatore di rolex arrestato: complice ricercato avava rapinato anche barboncino


Napoli, rapinatore di rolex arrestato: complice ricercato avava rapinato anche barboncino
05/09/2011, 10:09

Gli agenti del commissariato di Polizia Dante hanno sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria F.P., 26enne napoletano con precedenti di polizia specifici, per il reato di rapina in concorso con altra persona ricercata. Inoltre gli agenti hanno denunciato in stato di libertà M.P.31 anni, sorella dell’arrestato e fidanzata del ricercato per i reati di favoreggiamento personale e false dichiarazioni.

Nel primo pomeriggio di ieri, in piazza Gesù e Maria una coppia di coniugi tedeschi è stata avvicinata da due uomini a bordo di un motociclo, il passeggero con mossa fulminea ha strappato dal polso dell’uomo un orologio Rolex date-juste del valore di 3000€.

Prontamente sono intervenute le pattugli dell’ufficio Prevenzione Generale. I poliziotti hanno condotto in Questura le vittime che hanno sporto denuncia, fornendo dettagliatissime descrizioni dei due uomini e del motoveicolo.

Le indagini, degli agenti del commissariato di Polizia Dante, hanno portato al controllo di un abitazione di Salita Pontecorvo, abitazione del fidanzato della donna, la quale giungeva poco dopo a bordo di un motociclo SH grigio corrispondente per modello e targa a quello utilizzato per commettere la rapina, all’interno dell’abitazione vi era il fratello della stessa. Entrambi sono stati condotti in Commissariato.

I poliziotti hanno accertato che il motociclo è proprietà di un parente del fidanzato della donna. Interrogata in merito la 31enne ha risposto di non aver mai lasciato il motociclo a nessuno e che quindi non poteva essere stato utilizzato per commettere il reato. Dai controlli effettuati dagli agenti è emerso che la donna mentiva per proteggere il fratello ed il fidanzato.

La vittima e la sua compagna hanno riconosciuto in F.P. uno degli autori della rapina e hanno riconosciuto il complice, attualmente ricercato, da una foto segnaletica. Infatti il ricercato ha precedenti specifici di polizia per il reato di rapina. Inoltre il fuggiasco è stato denunciato, sempre dagli uomini del commissariato Dante, la scorsa settimana, per i reati di lesioni ed esercizio arbitrario dei propri diritti in concorso con la madre ed il fratello in relazione alla rapina del barboncino avvenuta in via Domenico Soriano lo scorso 29 agosto ad una donna ucraina che riportò ferite con prognosi di 20giorni. Il rapinatore 26enne è stato condotto al carcere di Poggioreale, mentre il complice è attivamente ricercato.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©