Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Il giovane condannato per armi e droga

Napoli, revocati domiciliari a minorenne: torna a Nisida


Napoli, revocati domiciliari a minorenne: torna a Nisida
12/11/2009, 18:11

NAPOLI - I poliziotti del commissariato Montecalvario hanno arrestato stamani il 17enne N. D. M. poiché colpito da ordine di accompagnamento in carcere, disposto dal magistrato di sorveglianza del tribunale per i minorenni di Napoli.

Il giovane, annovera, nonostante la minore età, diversi precedenti di polizia, ed attualmente si trovava in regime di detenzione domiciliare presso la sua abitazione, poiché condannato con sentenza definitiva del tribunale per i minorenni di Napoli del 16.12.08, con fine pena fissato al 02.12.09, per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina e porto illegale di armi da fuoco.

Gli agenti del commissariato hanno attentamente monitorava la sua condotta per verificare il rispetto degli obblighi imposti dalla detenzione domiciliare, il giovane è stato controllato nei giorni scorsi presso la sua abitazione più volte in compagnia di persone con precedenti di polizia.

Per questo motivo, il magistrato di sorveglianza, valutando il comportamento incompatibile con la misura alternativa concessa, ha ritenuto di disporre la sospensione della detenzione domiciliare, ordinando l'accompagnamento del minore nell'istituto di pena. Il giovane è stato associato, quindi, all'istituto minorile di Nisida a disposizione dell'A.G..

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©