Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Antonio Seccia rialza oggi le saracinesche

Napoli, riapre il bar incendiato a Capodanno


Napoli, riapre il bar incendiato a Capodanno
18/02/2010, 12:02

NAPOLI - A poco meno di due mesi dall'incendio doloso che lo distrusse completamente, riapre oggi il bar Seccia, a pochi passi dalla Questura di Napoli. Le saracinesche del bar torneranno ad alzarsi oggi pomeriggio alle ore 17.30. Con il titolare Antonio Seccia sara' presente anche Tano Grasso, consulente Antiracket del Comune di Napoli. Una riapertura simbolo della voglia del titolare di andare avanti e di non sottostare ai ricatti e alle intimidazioni del racket. Il bar che si trova in via Monteoliveto fu devastato da un incendio di natura dolosa nella notte di Capodanno, distruggendo ogni cosa. Un episodio che non ha scoraggiato il proprietario che gia' nel 2001 aveva denunciato la richiesta di pizzo da parte di estorsori mandandoli in carcere. Malviventi che, tuttavia, come denuncio' Seccia a seguito dell'incendio, ''sono tornati in liberta' pochi anni dopo''.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©