Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli: rifiuti in via Pigna, è allarme


Napoli: rifiuti in via Pigna, è allarme
07/05/2010, 14:05


NAPOLI - Via Pigna continua ad essere una discarica a cielo aperto, lo denunciano con una nota e numerose foto inviate alla stampa cittadina, Carmine Attanasio e Gennaro Varriale, rappresentanti dell’associazione ambientalista “Verdecologista”. I lavori per la realizzazione dell’isola ecologica in via Pigna sarebbero dovuti cominciare in data 26 giugno 2007, ma a parte un paio di sopralluoghi effettuati da una decina di persone e l’apparizione di una ruspa che ha mosso un pò di terra, a distanza di tre anni nulla è stato fatto. In compenso via Pigna è da circa cinque anni una vera ”isola non ecologica” considerato che in questa strada si scarica di tutto. Qualche anno fa l’ANM fu costretta ad abolire una fermata in considerazione del fatto che la palina che indicava la stessa era ormai usata come metro per misurare la montagna di rifiuti che erano depositati attorno. Nei fatti i napoletani hanno adottato quest’isola promessa e mai realizzata depositando di tutto e di più sui marciapiedi. Qualche giorno fa, concludono Attanasio e Varriale, qualche quotidiano annunciava che per l’estate sarebbe stata operativa anche l’isola ecologica di via Pigna e noi ci chiediamo come questo possa avvenire se non c’è un solo operaio al lavoro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.