Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

NAPOLI, SEQUESTRATO IL GAZEBO DEL "GAMBRINUS", IL "CAFFE' DEI PRESIDENTI"


NAPOLI, SEQUESTRATO IL GAZEBO DEL 'GAMBRINUS', IL 'CAFFE' DEI PRESIDENTI'
16/01/2009, 14:01

Lo storico caffè "Gambrinus" di Napoli, dove oggi è stato sequestrato un gazebo esterno, nella lista dei suoi clienti illustri conta anche diversi presidenti della Repubblica. Il 1° gennaio 2002, l'allora Capo dello Stato Carlo Azeglio Ciampi spese proprio nello storico bar partenopeo i suoi primi euro: 154 centesimi per due caffé. Una presenza, la sua, che si è ripetuta anche negli anni successivi. Nel luglio del 1991 Francesco Cossiga, invece, vi consumò un aperitivo, mentre, sia nel dicembre del 1993 che nel gennaio 1998, Oscar Luigi Scalfaro si concesse un caffé ed una sfogliatella, tipico dolce napoletano. L'ultima visita illustre è stata quella del presidente Giorgio Napolitano, in occasione della sua consueta visita di Capodanno: anche quest'anno uno dei primi suoi momenti in città, lo ha trascorso proprio al Gran Caffè Gambrinus. Anche questa mattina, all'interno del locale, era presente la solita calca di gente: i sigilli imposti al gazebo hanno attirato la curiosità di qualche turista, mentre qualcun altro ha tentato di sminuire: "Non importa, il caffé ce lo prendiamo lo stesso, all'interno". Nessun commento, invece, dallo staff.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©