Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, sequestro di 15000 stecche di sigarette di contrabbando


Napoli, sequestro di 15000 stecche di sigarette di contrabbando
12/09/2013, 15:42

NAPOLI - Nel corso di preordinati servizi disposti dal Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Napoli, Primo Dirigente della Polizia di Stato Dr. E.Maurizio Casamassima, mirati a contrastare il sempre più dilagante fenomeno del traffico di tabacchi lavorati esteri sugli assi viari autostradali di Napoli e della Provincia, verso le ore 16,00 di ieri 11 settembre 2013, personale del Reparto Intervento della Polizia Stradale della Sezione di Napoli ha tratto in arresto un 37enne di origini napoletane senza pregiudizi penali.
Difatti le pattuglie in servizio di vigilanza autostradale del R.I.P.S. di Napoli lo hanno notato, forse in attesa di altri complici, mentre lo stesso stazionava con un furgone ai margini della carreggiata subbito dopo la barriere  autostradale di Capodichino della tangenziale di Napoli.
Insospettiti dalle movenze del giovane, gli Agenti hanno effettuato un controllo documentale non chè al mezzo accertando che a bordo del furgone stesso, vi era un grosso quantitativo di tabacchi di contrabbando pari a 15.000 (quindicimila) stecche di sigarette marca Royal ben confezionate in trenta scatoloni.
Il giovane è stato tratto in arresto ed associato presso il carcere di Poggioreale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Sono in corso indagini volte a verificare l’appartenenza ed eventuali legami del soggetto utilizzato quale corriere a gruppi cammoristici radicati sul territorio, in considerazione della recrudescenza del fenomeno del contrabbando di sigarette.                                

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©