Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Decine di arresti e denunce in tutta la provincia

Napoli, servizi contro pirateria e marchi falsi


Napoli, servizi contro pirateria e marchi falsi
26/11/2010, 18:11

Arresti e denunce in tutta la provincia di Napoli in un operazione dei carabinieri contro la produzione e vendita di materiale audio/video/ludico duplicato illegalmente in violazione alla legge a tutela dei diritti d’autore e di accessori di abbigliamento con marchio falso. L’operazione è scattata ei quartieri di San Giovanni a Teduccio, San Lorenzo e Secondigliano e nel comune di Pozzuoli, ed i militari dell’arma hanno arrestato: un 20enne di Napoli e un senegalese di 38 anni, entrambi incensurati, sorpresi in distinte circostanze a vendere 11.020 e 550 supporti ottici (cd/dvd) illegalmente duplicati e privi marchio siae; un uomo di 41 anni, gia’ noto alle forze dell’ordine, per istigazione alla corruzione, in quanto durante il controllo del suo negozio in via Postica Maddalena offriva ai militari dell’arma alcuni abiti con marchio falso per evitare i controlli, e quindi l’uomo è stato arrestato, mentre gli abiti falsi insieme al negozio sono stati messi a sequestro; un tunisino, senza fissa dimora, incensurato, è stato sorpreso invece mentre vendeva 600 capi d’abbigliamento con marchio falso; oltre agi arresti, sono stati denunciati in stato di liberta’: su via Postica Maddalena, un 30enne per violazione di sigilli apposti ad un negozio, all’interno del quale sono stati rinvenuti anche 320 capi di abbigliamento con marchio falso; a Pozzuoli, una 46enne trovata in possesso di 2.000 capi d’abbigliamento falsi che custodiva in un garage; a Monteruscello, un 38enne senegalese senza fissa dimora, è stato sorpreso a vendere 300 supporti ottici (cd/dvd) illegalmente duplicati; a Secondigliano, una 45enne è stata sorpresa a gestire un laboratorio per la falsificazione di vestiario di pelle, dove sono stati sequestrati macchinari industriali per il confezionamento e 150 capi d’abbigliamento falsi; Nel quartiere di San Carlo all’Arena, un 30enne gia’ noto alle forze dell’ordine, è stato sorpreso a gestire una fabbrica per la produzione di borse false. Insieme alla fabbrica sono stati sequestrati macchinari industriali per la produzione e 87 borse false. Durante l’operazione sono state contestate sanzioni amministrative per 44.000 euro a 2 cinesi per vendita di 250 luminarie natalizie illegali. A San Lorenzo sono stati scoperti e sequestrati 4 depositi abusivi contenente 700 capi di abbigliamento falsi. Gli arrestati sono stati tradotti nel carcere di Poggioreale. Un’altra operazione analoga si è svolta nel territorio del gruppo di Castello di Cisterna, durante servizi predisposti contro la produzione e vendita di materiale audio/video/ludico duplicato illegalmente in violazione alla legge a tutela dei diritti d’autore e di accessori di abbigliamento con marchio falso, i cc hanno arrestato: ad Acerra, una donna di 38 anni, gia’ nota alle forze dell’ordine, trovata in possesso nel suo esercizio commerciale di 741 supporti ottici (cd/dvd) illegalmente duplicati e privi marchio siae e di 3 masterizzatori e di un computer. l’arrestata è stata accompagnata nella sua abitazione in attesa di rito direttissimo; A Giugliano in Campania, un 68enne, un 34enne e un 42enne, tutti gia’ noti alle forze dell’ordine, sono stati trovati in possesso su via Di Vittorio, nel loro esercizio commerciale, di 825 supporti ottici (cd/dvd), illegalmente duplicati e privi di marchio siae nonché un computer con masterizzatore e 2 hard disk. gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo; A Marano di Napoli, un uomo di 49 anni, re una donna 34enne, entrambi di Castelvolturno (Ce), sono stati trovati in possesso su via San Rocco, nel loro esercizio commerciale, di 498 supporti ottici (cd/dvd) illegalmente duplicati e privi di marchio siae. gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo. Denunciati in stato di liberta’ invece: a Casoria, un 31enne di Afragola trovato in possesso di 25 jeans con marchio falso; a Frattamaggiore, un 24enne marocchino del luogo, trovato in possesso di 50 paia di scarpe, 10 maglioni, 3 borse e 5 camice con marchio falso; ad Arpino di Casoria, un 63enne del luogo trovato in possesso di 34 supporti ottici (cd/dvd) illegalmente duplicati e privi di marchio siae.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©