Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Protesta del Presidente della Prima Municipalità, Chiosi

Napoli: sosta selvaggia, ma è la macchina di scorta del sindaco


Napoli: sosta selvaggia, ma è la macchina di scorta del sindaco
20/02/2013, 12:36

NAPOLI - Chi conosce Napoli, sa che c'è un traffico che spesso è micidiale. Questo è dovuto al fatto che le strade sono inadeguate a smaltire l'immensa mole di traffico che abitualmente le percorre; ma anche per la pessima abitudine di alcuni di posteggiare in doppia fila o in altri posti dove si crea intralcio al traffico. 
Ieri - secondo quanto riferisce il Corriere del Mezzogiorno, che riprende una denuncia di Fabio Chiosi, presidente della Prima Municipalità - l'intralcio era causato da una macchina, situata tra via Monte di Dio e via Serra, in una posizione che bloccava il passaggio delle macchine di Polizia del IV Reparto Mobile. E' stato chiamato il carro attrezzi che però non ha rimosso l'auto, secondo Chiosi, dato che era quella della scorta del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Il quale solo dopo molto tempo è arrivato, è salito in macchina e se ne è andato via. 
Una versione che viene contestata dagli uffici del sindaco, su due punti. Innanzitutto sul fatto che il sindaco non sapeva nulla dell'auto, dato che era negli studi di una emittente locale, Canale 9, per partecipare alla trasmissione Omnibus, in onda su La7. Il secondo punto è che la macchina, quando ci si è resi conto che era mal sistemata, è stata spostata. E comunque non avrebbe mai potuto essere rimossa: essendo una vettura di scorta, è intestata alla Polizia; e come tale non può essere spostata dal carro attrezzi. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©