Cronaca / Nera

Commenta Stampa

I sequestri nel mercatino a ridosso della Stazione Centrale

Napoli, sotto chiave 120 quintali di merce usata


Napoli, sotto chiave 120 quintali di merce usata
25/08/2009, 19:08

Continuano i controlli (ed i conseguenti sequestri) tra gli ambulante che ogni giorno stazionano nei pressi della stazione centrale di Napoli, nell’area a ridosso di piazza Garibaldi. Una trentina di agenti della polizia municipale hanno sgomberato e ripulito la zona del mercatino abusivo creato da rom e cittadini extracomunitari, dove venivano venduti oggetti spesso recuperati dai cassonetti dell’immondizia. Sono finiti sotto sequestro 120 quintali di merce. Intervenuto sul posto anche il personale dell’Asia con due compattatori, due mezzi carrellati e una macchina spazzatrice per rimuovere tutto quello che era stato esposto a terra. Tra la merce sequestrata, generi alimentari, coltelli, scarpe, capi di abbigliamento usati, decoder, modem, frontalini da autoradio, giocattoli e suppellettili di vario genere. Un’operazione analoga risale al 21 agosto, pochi giorni fa, quando furono sequestrati e mandati al macero oltre 90 quintali di cianfrusaglie recuperate dai rifiuti.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©