Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli: sportello bancomat lento, giovane aggredisce impiegati e carabinieri


Napoli: sportello bancomat lento, giovane aggredisce impiegati e carabinieri
10/09/2019, 13:46

Salvatore Fioretto,18enne di Ponticelli già noto alle forze dell’ordine, si era recato all’atm dell’ufficio postale di Ponticelli per prelevare. Il dispositivo bancomat  però, secondo lui, impiegava troppo tempo ad emettere il denaro richiesto così, spazientito, ha iniziato a prenderlo a pugni mandandolo in blocco e la sua carta è stata trattenuta all’interno.
L' uomo si  è allora  precipitato nell’ufficio pretendendo con toni minacciosi dal personale di poste italiane, che la carta gli venisse riconsegnata immediatamente , cosa impossibile per vincoli tecnici. Il tono di Fioretto allora si è alzato, non curante  dei carabinieri presenti nell'ufficio postale, accorsi nel frattempo per arginarlo. Dopo aver chiesto scusa ai militari che credendo si fosse tranquillizzata la situazione avevano deciso di andare via, l'uomo ricominciava ad inveire contro gli impiegati delle Poste, rendendo necessario nuovamente l'intervento della volante. Il 18enne a quel punto , non ha risparmiato calci e pugni neanche nei confronti dei carabinieri tornati sul luogo per ripristinare l'ordine: dovrà rispondere di oltraggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.
Fioretto attualmente attende di essere giudicato con rito direttissimo, i 2 militari contusi sono stati medicati presso l’ospedale del mare e dimessi con 3 e 4 giorni di prognosi per distorsione ad una mano e contusione ad una gamba.

Commenta Stampa
di Claudia Palermo
Riproduzione riservata ©