Cronaca / Nera

Commenta Stampa

L'uomo, ubriaco, fermato dopo una colluttazione: era armato

Napoli: tenta di uccidere un poliziotto, arrestato


Napoli: tenta di uccidere un poliziotto, arrestato
29/09/2009, 04:09

Raffaele Romano, di 31 anni, e' stato arrestato a Castellammare di Stabia (Napoli) con l'accusa di tentato omicidio nei confronti di un poliziotto e porto illegale di coltello. Gli agenti del commissariato di Castellammare di Stabia sono intervenuti la scorsa notte sulla statale sorrentina per un incidente nel quale era rimasto coinvolto un motociclista. L'uomo, Romano, e' stato portato in ospedale. Quando sono arrivati gli agenti e' apparso evidente che l'uomo si trovasse in un forte stato di ubriachezza. Ma, mentre erano in corso ulteriori accertamenti sul motociclista, Romano riusciva a darsi alla fuga. Poco dopo e' stata raggiunto dagli agenti nella sua abitazione. Ma, riprenderlo per poi condurlo in commissariato non e' stato semplice: Romano si e' scagliato contro gli agenti, impugnando un coltello. Ne e' nata una dura e pericolosa colluttazione: l'arrestato ha minacciato di morte i poliziotti e poi ha lanciato contro uno di loro un coltello che per poco non ha ferito un poliziotto. Romano era gia' stato arrestato l'11 settembre scorso per detenzione illegale di pistola. Dopo pochi giorni era gia' fuori, come si e' visto, con grave pericolo per l'incolumita' dei poliziotti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©