Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Napoli: tenta la fuga inutilmente, spacciatore in manette a Scampia


Napoli: tenta la fuga inutilmente, spacciatore in manette a Scampia
18/03/2010, 12:03

NAPOLI - Ieri sera, gli agenti del Commissariato di P.S. Scampia, hanno arrestato Francesco Coppola, 30enne napoletano, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
I fatti si sono svolti in Via Ghisleri, all’interno del lotto SC/3.
Dopo aver notato un discreto viavai di giovani, i poliziotti si sono avvicinati all’ingresso della scala D, per poi giungere fino al portone senza essere notati. Attraverso una feritoia larga circa 20 cm, sono quindi riusciti ad osservare Coppola mentre indisturbato scambiava denaro con dosi di sostanza stupefacente.
Accortosi dei poliziotti, il giovane spacciatore ha tentato una fuga risultata subito vana in quanto alcuni condomini, aprendo il portone per uscire dallo stabile, hanno involontariamente dato ai poliziotti la possibilità di entrare. Coppola, dopo aver occultato un sacchetto di plastica dietro l’alloggio di un idrante, ha tentato di fuggire salendo per le scale, ma gli agenti lo hanno raggiunto e bloccato tra l’ottavo ed il nono piano. E’ stato quindi arrestato e sottoposto ad una perquisizione personale che ha dato esito negativo.
Tornati all’atrio d’ingresso della scala D, gli agenti hanno quindi ispezionato l’alloggio dell’idrante rinvenendo così il sacchetto di plastica che pochi attimi prima Coppola aveva lì nascosto. All’interno c’erano 24 bustine di plastica trasparente a chiusura ermetica e spillate sul lembo di apertura contenente canapa indiana, numerose stecchette di hashish per un peso complessivo di 16 grammi e 155 euro in banconote da 5 euro.
Franesco Coppola è stato quindi condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©