Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ennesimo furto al cimitero di Poggioreale

Napoli, trafugato il busto di Libero Bovio


Napoli, trafugato il busto di Libero Bovio
21/04/2010, 00:04

NAPOLI - Il busto del poeta e compositore Libero Bovio (1183-1942), autore di alcune tra le piu' famose canzoni classiche napoletane e' stato rubato nel ''Recinto degli uomini illustri'' del Cimitero di Poggioreale. La notizia e' apparsa sul quotidiano ''Roma'' di oggi in un' inchiesta sul degrado del complesso cimiteriale, dove altre tombe celebri sono a rischio per incuria ed assenza di manutenzione. Il 9 aprile l' allarme e' scattato per la cappella di Toto', nel cimitero del Pianto, interessato da un movimento franoso che sta trascinando verso il basso la chiesa seicentesca di S. Maria del Pianto. Ma preoccupano anche i furti di loculi. Un parente di un defunto sepolto nella Arciconfraternita' di S. Maria delle Grazie in S. Pietro de' Gattoli, dove sono in corso lavori di ristrutturazione, ha denunciato alla Procura - secondo quanto riporta il ''Roma'' - di non aver pi— trovato i resti del proprio congiunto. Un analogo episodio fu denunciato a Pasqua da un cittadino francese, che trovo' vuota la tomba di un proprio antenato napoletano. Sarebbero un centinaio - riferisce il giornale - i teschi trafugati e gettati nell' ossario comune. Non si pronuncia sull' accaduto l' assessore comunale ai cimiteri Paolo Giacomelli. ''Ho letto l' inchiesta del 'Roma' ed ho incaricato i servizi cimiteriali di effettuare le verifiche necessarie. Attendo una loro relazione, gli episodi citati sono gravi e preferisco per il momento non pronunciarmi'', ha detto l' assessore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©