Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

NAPOLI, TRE NUOVI ARRESTI NELLA “BANDA DEL BUCO”


NAPOLI, TRE NUOVI ARRESTI NELLA “BANDA DEL BUCO”
30/07/2008, 17:07

Dopo l’esecuzione di 22 ordinanze di custodia cautelare, il 16 aprile scorso, nei confronti di altrettanti esponenti della cosiddetta “banda del buco”, la squadra mobile di Napoli ha tratto in arresto, al termine di un’operazione investigativa che si è avvantaggiata del ricorso alle intercettazioni telefoniche, altri tre pregiudicati membri dell’organizzazione criminale che ha messo a segno sei colpi nei confronti di altrettante banche. Saverio Nappo, 32 anni, nipote del defunto boss della camorra Gennaro Licciardi, era già stato fermato ad aprile insieme a Gennaro Vitale, 51 anni, Giuseppe De Sio, 44 anni, e Santoriello, ma il gip del tribunale di Napoli non aveva ancora convalidato l’arresto. Un quarto pregiudicato coinvolto nella banda di rapinatori, Francesco Santoriello, 31 anni, risulta ancora latitante. Facevano parte della “banda del buco”, sgominata ad aprile, due marescialli dei carabinieri, un agente di polizia, due guardie giurate, ed un ex dipendente comunale, caposquadra del settore fognature.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©