Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, Ugl: "Sì alla ricostruzione della Città della Scienza"


Napoli, Ugl: 'Sì alla ricostruzione della Città della Scienza'
06/03/2013, 16:29

Al termine della riunione tenutasi questa mattina, la segreteria confederale dell’Ugl presieduta dal segretario generale Giovanni Centrella ha deliberato il proprio impegno e sostegno <nei confronti di qualsiasi iniziativa a livello regionale, nazionale ed europeo volta a individuare fondi e strumenti indispensabili alla ricostruzione della Città della Scienza >.

Lo dichiarano in una nota i segretari confederali dell’Ugl Maria Rosaria Pugliese, Antonio Polica e Vincenzo Femiano con delega rispettivamente al Mezzogiorno, alle Politiche internazionali e al Terziario.

<La Città della Scienza – è ancora scritto nella nota –, distrutta da un atto barbarico di inciviltà, deve essere ricostruita per rappresentare di nuovo quel simbolo di riscatto per Napoli, per l’area di Bagnoli che attende da tempo la bonifica e per tutti i giovani del Mezzogiorno, ma anche per garantire un futuro ai 68 lavoratori del museo scientifico, ai quali oggi dall’Assessorato al Lavoro della Regione Campania è arrivata intanto l’autorizzazione per la cassa integrazione in deroga. Un sostegno importante ma certamente provvisorio al quale deve seguire una concreta fase di recupero e di rimessa in opera di un polo di attrazione culturale, unico nel suo genere nel Mezzogiorno>.

 

Commenta Stampa
di Arianna Piccolo
Riproduzione riservata ©