Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, un deciso no alla chiusura di FNAC


Napoli, un deciso no alla chiusura di FNAC
22/11/2012, 11:07

   “ Siamo fortemente preoccupati dalla possibilità, stando alle insistenti voci che circolano al riguardo da alcuni mesi a questa parte, che, nel piano di riassetto di FNAC in Italia, il megastore ubicato nei locali al Vomero, in via Luca Giordano, che lo ospita dal 2003, possa essere ceduto a qualche altra azienda o chiuso definitivamente – rilancia Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Ciò anche a ragione delle inevitabili ricadute sul piano occupazionale in un momento estremamente delicato per l’economia locale “.

 

                  “ Il quartiere collinare della città – ricorda Capodanno -, già è stato colpito negli ultimi tempi dalla chiusura di diversi esercizi commerciali, tra i quali la libreria Guida Merliani, ed altri stanno chiudendo per le notevoli spese di gestione, sulle quali però non incide solo il canone di locazione ma anche tasse e balzelli vari, a fronte di sempre più magri introiti per il perdurare della crisi economica, particolarmente sentita nel capoluogo partenopeo. Né al momento si intravedono all’orizzonte, sia da parte del Governo nazionale sia degli Enti locali, iniziative concrete tese ad agevolare e a supportare le attività in crisi del terziario commerciale “.

        

         Capodanno, al fine di sensibilizzare anche le istituzioni ad intervenire, rispetto ad un problema molto sentito dai cittadini, ha promosso sul social network Facebook una campagna di sensibilizzazione alla quale si può dare la propria adesione da oggi e fino al 20 dicembre prossimo, dal titolo “ No alla chiusura di FNAC a Napoli “, alla quale si può aderire andando al link: https://www.facebook.com/events/346603082098749/

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©