Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, un deposito sequestrato in via Gianturco


Napoli, un deposito sequestrato in via Gianturco
29/10/2013, 15:27

Gli agenti della Polizia Municipale, coordinati dal Capitano Massimo Giobbe, in collaborazione con gli Uffici della Medicina del Lavoro dell’ A.S.L. NA 1, hanno proceduto a porre sotto sequestro un capannone – deposito sito in Via Gianturco.
E' stato infatti accertato, a seguito di segnalazione di cittadini, che il predetto capannone era utilizzato come sede di stoccaggio di merce importata dalla Cina ed era sprovvisto di alcuna dotazione di sicurezza in materia di lavoro e di prevenzione incendi.
Al momento del controllo, sono stati identificati sei cittadini cinesi sorpresi in piena attività lavorativa e solo successivamente è stato individuato il responsabile nonché titolare dell’attività di commercio anch’egli di nazionalità cinese.
Nel deposito sono stati accatastati moltissimi colli di merce di ignota provenienza e privi al momento di documentazione fiscale;  inoltre, sempre nel deposito,in pessime condizioni igieniche, mancava ogni accorgimento atto a prevenire incendi o a tutelare  la sicurezza dei lavoratori.
Alla fine delle operazioni, si è proceduto a porre il tutto sotto sequestro penale sino al compimento delle ulteriori verifiche richieste ai Vigili del Fuoco.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©