Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

NAPOLI, UN MORTO E NOVE FERITI NEL CROLLO DI UNA FABBRICA


NAPOLI, UN MORTO E NOVE FERITI NEL CROLLO DI UNA FABBRICA
02/10/2008, 10:10

Le indagini condotte sull’esplosione e successivo crollo di una fabbrica di scarpe e pellame nella parte orientale di Napoli sembrano confermare finora la pista del furto: qualcuno, nel tentativo di rubare del carburante ad un vicino oleodotto che rifornisce un deposito della Kuwait, avrebbe innescato l’esplosione che ha letteralmente sventrato la fabbrica. Il bilancio è di 9 feriti e un morto trovato carbonizzato sotto le macerie: non si esclude che ad essere deceduto sia stato il ladro stesso. Delle persone ferite - gli operai e forse il titolare della fabbrica – tre sono sono state condotte presso il centro Grandi Ustionati dell’ospedale Cardarelli, e una di loro è in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita; altri quattro feriti si trovano invece a Villa Betania. I vigili del fuoco sono ancora al lavoro per rimuovere le macerie della fabbrica servendosi di alcuni escavatori, ma si procede con cautela perché non è da escludere l'ipotesi di altri dispersi nell'incidente.

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©

Correlati