Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, una targa in ricordo di Luigi Buccico


Napoli, una targa in ricordo di Luigi Buccico
22/09/2009, 12:09


La targa per il promotore della Metropolitana di Napoli, il socialista Luigi Buccico (1933-1979), scomparso il 29 settembre 1979, è stata affissa nella stazione della Metropolitana di P.zza Vanvitelli. L'Assessore ai servizi interni, toponomastica e censimenti del Comune di Napoli, Alfredo Ponticelli, e la commissione toponomastica presieduta da Ernesto Paolozzi, in accordo con gli Amministratori della Metropolitana, hanno dato parere favorevole allo spostamento della targa commemorativa che era stata affissa cinque anni fa nel sottopasso della stazione della Metropolitana di P.zza Cavour.
Era il dicembre del 1976 quando l'allora assessore ai trasporti e alla municipalità Luigi Buccico e il sindaco Maurizio Valenzi posavano la prima pietra, a Piazza Medaglie d'Oro, di quella che poi fu definita la linea 1 della metropolitana collinare. Fu proprio Buccico, come più volte ha ricordato il compianto Sindaco Valenzi che sottolineò le possibili grandi ricadute sia sul piano economico che sociale (era il Piano delle Periferie) che un simile progetto poteva avere nell'evoluzione di Napoli.
A distanza di trent'anni dalla scomparsa di Buccico, il 29 settembre alle ore 9.30 presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino un Convegno su “La Politica e l’architettura della Democrazia” per ricordarne la figura di uomo, di giornalista, di politico. L’evento moderato da Massimo Milone - Capo della redazione giornalistica Rai della Campania vede tra i relatori Giuseppe Tesauro - Giudice della Corte Costituzionale; Luigi Covatta – Direttore di Mondo Operaio; Massimo Villone - Ordinario di Diritto Costituzionale. Seguiranno interventi programmati di amici, colleghi e compagni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©