Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Senegalese fermato per atti osceni, è grave

Napoli, uomo si lancia dalla finestra del commissariato


Napoli, uomo si lancia dalla finestra del commissariato
10/02/2009, 13:02

Un senegalese di 50 anni si è lanciato dal terzo piano del commissariato dei “Decumani”, situato nel centro storico di Napoli. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo avrebbe approfittato di un attimo di disattenzione degli agenti. L'extracomunitario avrebbe aperto una finestra e si sarebbe lanciato nel vuoto. Dopo la caduta è stato portato all'ospedale Loreto Mare del capoluogo partenopeo: le sue condizioni sono gravi. Poco prima l'uomo era stato fermato da un poliziotto libero dal servizio mentre si trovava in un bus che copre la linea Salerno-Napoli. Il senegalese, Mbaye Aliou, è stato portato in commissariato per atti osceni. Sull'autobus, si sarebbe seduto accanto a una ragazza toccandosi le parti intime. Il poliziotto fuori servizio ha visto il tutto ed ha avvisato il 113. All'arrivo a Napoli, in piazza Garibaldi, c'era una pattuglia ad attendere l'extracomunitario, irregolare.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©