Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Discariche a cielo aperto, mercato illegale e prostituzione

Napoli, via De Roberto: degrado assoluto


.

Napoli, via De Roberto: degrado assoluto
18/01/2010, 09:01

NAPOLI - Si respira aria di degrado in via De Roberto, nel quartiere di Poggioreale, a Napoli. Una strada di periferia completamente abbandonata a se stessa. Uno scenario desolante si offre agli occhi dei passanti: intorno solo cumuli di rifiuti, discariche abusive, buche nell'asfalto. Di notte il dramma della prostituzione minorile. A peggiorare le condizioni della via, nella quale è tra l'altro presente una scarsa illuminazione, il mercato fieristico della domenica: tra parcheggiatori abusivi, ambulanti, traffico in tilt, mercato abusivo parallelo a quello autorizzato, il caos diviene totale. E questo nonostante la strada sia "continuamente monitorata per quanto riguarda rifiuti e abbandono di ingombranti", chiarisce l'assessore all'Igiene Paolo Giacomelli. "Negli ultimi 5 mesi, dal 1° agosto al 31 dicembre 2009, l'ASIA - puntualizza l'assessore - ha effettuato ben trenta interventi per rimuovere rifiuti speciali, ingombranti, pneumatici, combusti e residui di lavorazioni per circa 245 tonnellate e un costo di 53 mila euro." "I continui e regolari interventi di ASIA - spiega Giacomelli - non impediscono ulteriori sversamenti da parte di esercenti attività artigiane e piccole attività industriali che considerano più remunerativo non utilizzare le discariche autorizzate per i rifiuti prodotti. I pattugliamenti coordinati previsti dal Comando della Polizia locale e dalle auto della Polizia ambientale impediscono solo temporaneamente lo sversamento dei rifiuti. Per tale ragione - conclude - abbiamo indicato nell'area in oggetto due dei 26 impianti previsti nel progetto di "videosorveglianza ambientale" approvato dalla Giunta il 30 dicembre scorso per accedere ai finanziamenti previsti con la misura 1.3 del PON sicurezza."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©