Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli. Vietano l'apertura di un punto ristoro mobile: arrestati dalla polizia


Napoli. Vietano l'apertura di un punto ristoro mobile: arrestati dalla polizia
28/12/2011, 16:12

Gli agenti del Commissariato di Polizia San Ferdinando hanno sottoposto a fermo di P.G. Pasquale Topo 47 anni e Ciro Presutto, 48 anni entrambi napoletano con precedenti di polizia per il reato di estorsione in concorso.

I poliziotti hanno bloccato i due nel tardo pomeriggio di ieri, il primo in via Caracciolo nei pressi del molo Luise, il secondo quando si è presentato nei pressi del commissariato per chiedere notizie dell’amico.

I poliziotti di fatti hanno accertato che i due avevano vietato al titolare di una rivendita di ristoro mobile di esercitare in Largo Sermoneta, anche se avevano tutte le licenze ed autorizzazioni del caso, impedendone l’apertura dal 16 di dicembre.

Gli agenti hanno accertato che in diverse circostanze i due estorsori avevano minacciato il titolare ed i collaboratori di “mandarli all’ospedale” se avessero aperto.

I due dopo essere stati bloccati ed identificati sono stati condotti al carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©