Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Chiosi: "Parco nel degrado assoluto"

Napoli, Villa Comunale impraticabile per gli allagamenti


Napoli, Villa Comunale impraticabile per gli allagamenti
11/01/2010, 16:01

NAPOLI - Ieri mattina, spiega il presidente della I Municipalità del Comune di Napoli, Fabio Chiosi, "i viali della Villa Comunale erano completamente allagati a causa del battuto di tufo irregolare e della inesistenza di captazione di acque meteoriche." Chiosi ha anche denunciato lo stato di abbandono nel quale versa il parco, come risulta dalla presenza di "aiuole incolte, statue imbrattate, lampioni e muretti danneggiati, sporcizia ed incuria".
La Villa Comunale è apparsa come uno spettacolo desolante agli occhi dei cittadini, con i viali resi impraticabili a causa di gigantesce pozze d'acqua piovana. "Ricordo - aggiunge il presidente Chiosi - che nel 2000, a ridosso delle elezioni regionali, il parco fu inaugurato per propaganda elettorale anticipando i tempi di scoprimento della pavimentazione in tufo. Ancora oggi, per quella scelta scellerata, paghiamo le conseguenze con una pavimentazione sconnessa - continua - che d'inverno forma veri e propri laghi, e d'estate impedisce di frequentare il parco a causa della polvere che si solleva". "Da tempo - continua - denunciamo lo stato di degrado e pericolosità della Villa Comunale: abbiamo proposto l'istituzione dell'ufficio del parco, l'installazione della video sorveglianza e di un drappello di operai e giardinieri stanziati all'interno della villa. Inoltre a mie spese ho acquistato due biciclette, con i colori della Polizia Locale, da destinare agli agenti per il controllo del parco, ma per ostruzionismo da parte di qualche assessore comunale non è partito neanche questo progetto". "La desolazione ed il degrado della Villa Comunale - conclude - sono lo specchio della inettitudine ed inefficienza della Giunta comunale di Napoli."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.