Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il progetto è stato presentato presso i Padri Gesuiti

Napoli-Bucarest, un patto contro l’esclusione sociale

30 esperti rumeni resteranno a Napoli per un mese

.

Napoli-Bucarest, un patto contro l’esclusione sociale
12/09/2011, 15:09

NAPOLI - Imparare insieme per combattere povertà ed esclusione sociale. E’ per questa ragione che una delegazione di operatori sociali, formata da 30 esperti rumeni, rimarrà a Napoli per un mese. L’obiettivo, è quello di osservare da vicino le buone prassi cittadine in materia di inclusione sociale. Sarà la fondazione Avog (Associazione volontari guanelliani) a dare loro ospitalità.

La conferenza stampa del progetto si è svolta questa mattina presso i Padri Gesuiti.  

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©