Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

“Non comprenderlo significa non saper guardare alla realtà”

Napolitano: “Immigrati, linfa di cui abbiamo bisogno”


Napolitano: “Immigrati, linfa di cui abbiamo bisogno”
15/11/2011, 12:11

ROMA - “La nostra è diventata una comunità nazionale che conta non solo nei numeri, gli immigrati sono la linfa vitale di cui l’Italia ha estremo bisogno. Non comprenderlo significa non saper guardare alla realtà”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nella cerimonia al Quirinale con i nuovi cittadini italiani. Per il Capo dello Stato proprio gli immigrati e i loro figli che diventano italiani aiutano l’Italia “a portare il fardello del debito pubblico”, che senza di loro sarebbe ancora “più difficile da sostenere” e sempre gli immigrati, tuona l’inquilino del Colle, contrariamente a quanto qualcuno sostiene, rappresentano “una grande fonte di speranza”.
L’inquilino del Colle ha poi lanciato un appello alle classi dirigenti italiane, affinchè “mai dimentichino le responsabilità che hanno verso i giovani nel loro presente e nel loro futuro e non escludendo i nuovi cittadini italiani”. Per Napolitano l’Italia “deve diventare il più rapidamente possibile un Paese aperto ai giovani, deve offrire opportunità non viziate da favoritismi e creare per il lavoro sistemi assunzione trasparenti che smentiscano la convinzione che le raccomandazioni servano più dell'impegno persona

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©