Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Anniversario della strage di Sant'Anna di Stazzema

Napolitano: “L’ Italia rinacque dalla Resistenza”


Napolitano: “L’ Italia rinacque dalla Resistenza”
12/08/2012, 11:28

Roma - In occasione dell'anniversario della strage di Sant'Anna di Stazzema (560 morti, seconda per importanza solo a quella di Marzabotto) il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha dichiarato “ L'Italia civile e democratica rinacque nei gesti e nelle scelte di libertà che segnarono la resistenza alle forze naziste e fasciste nell'ultimo periodo del secondo conflitto mondiale”.

Nel messaggio indirizzato al Sindaco di Sant'Anna di Stazzema, Michele Silicani, e a tutti i riuniti per l’anniversario Napolitano sottolinea: "Quel 12 agosto 1944 che vide cadere sotto il piombo della barbarie nazifascista 560 vittime inermi, in gran parte vecchi, donne, bambini, e' una data scolpita nella memoria di chi visse quei terribili avvenimenti e di chiunque ne conservi il ricordo".

Nella commemorazione, un momento di partecipe commozione per l’assegnazione della Medaglia d'Oro al Merito Civile a Cesira Pardini, che rischiò la sua vita per salvare la madre e le sorelle.

Esempi di coraggio e di ideali da tramandare alle nuove generazioni.

“Nella certezza che la preziosa eredità della resistenza alla dittatura trova oggi nella nostra Costituzione e nelle sue libere e democratiche istituzioni il più saldo presidio, invio ai superstiti dell'eccidio, ai familiari delle vittime ed a tutti i presenti il mio partecipe, cordiale saluto", conclude il Presidente della Repubblica.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©