Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Presidente Federfarma Racca: "Bene il lavoro dei Nas"

Nas al setaccio, "In farmacie solo prodotti sicuri"


Nas al setaccio, 'In farmacie solo prodotti sicuri'
23/04/2013, 18:46

ROMA - «Apprezziamo moltissimo l'attività svolta dai carabinieri del Nas, che contrasta il pericoloso fenomeno della contraffazione dei farmaci online. I farmaci contraffatti costituiscono infatti una grave minaccia per la salute dei cittadini: non offrono alcun tipo di garanzia sulla qualità delle materie prime e del principio attivo – talvolta addirittura assente – né sulle modalità di conservazione e sulla sicurezza». Così il presidente di Federfarma Annarosa Racca commenta i dati relativi ai controlli effettuati dai NAS nel primo trimestre dell'anno, che hanno portato in campo farmaceutico a sequestri per 7,5 milioni di euro. «Al contrario di quelli acquistati online - continua Racca - i farmaci venduti in farmacia sono assolutamente sicuri, perché provengono da una filiera controllata in tutti i passaggi e vengono dispensati da un professionista qualificato con la necessaria consulenza. L'Italia è all'avanguardia nel mondo in questo settore: il percorso di ciascun farmaco è tracciato dalla produzione alla distribuzione intermedia fino alla dispensazione al paziente (o alla distruzione in caso di scadenza). Le 18.000 farmacie italiane sono collegate in rete tra loro e interconnesse con le Istituzioni sanitarie pubbliche: questo garantisce il massimo controllo e il ritiro immediato di qualsiasi prodotto che si riveli pericoloso per la salute». «La farmacia – ricorda la presidente di Federfarma - dà il proprio contributo concreto alla lotta contro la contraffazione anche collaborando con l'Agenzia Italiana del Farmaco, con il Ministero della salute e con le altre istituzioni coinvolte in campagne di informazione e sensibilizzazione sui rischi connessi con l'acquisto di farmaci online».

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©