Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ora sono le infermiere ad occuparsene, ma...

Nasce con una malattia rarissima. I genitori lo abbandonano in ospedale


Nasce con una malattia rarissima. I genitori lo abbandonano in ospedale
06/11/2019, 10:20

TORINO - C'è un bambino nell'ospedale di Torino. L'hanno chiamato Giovannino, ma a dargli il nome sono stati medici e infermiere, perchè i genitori l'hanno abbandonato in ospedale (possibilità prevista dalla legge, che consente alla madre di non riconoscere il figlio come propro). Il problema è che Giovannino è nato con una rarissima malattia, chiamata "ittiosi Arlecchino". E' una malattia genetica che colpisce una persona su un milione e che rende la pelle sottilissima e quindi delicatissima. basta un movimento brusco o uno starnuto perchè la pelle si spacchi. E' chiaro che le aspettative di vita, in una situazione del genere si misurano in settimane. 

Giovannino però sta combattendo. E' da quattro mesi in terapia intensiva all'ospedale Sant'Anna di Torino, ma gli unici che lo vanno a visitare sono i medici. E del resto, non è facile farlo adottare da qualcuno: il fatto di avere sempre ferite sulla pelle lo espone ad infezioni. E quindi richiede attenzione 24 ore al giorno. Non è facile trovare qualcuno che se ne possa occupare. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©