Nasce la Fondazione AMORe - JulieNews - 1

Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Nasce la Fondazione AMORe


Nasce la Fondazione AMORe
16/05/2018, 13:30

L' Alleanza Mediterranea per l' Oncologia in Rete compie un nuovo passo avanti. Uniti contro il cancro gli Irccs Pascale di Napoli, il Giovanni Paolo II di Bari, il Crob di Rionero e l’Azienda ospedaliera di Cosenza.

NAPOLI - L’Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete A.M.O.Re. diventa Fondazione e alla Campania, la Puglia, la Basilicata si aggiunge la Calabria. Agli Irccs Pascale di Napoli, Giovanni Paolo II di Bari e al Crob di Rionero in Vulture si unisce l’Azienda Ospedaliera di Cosenza. La Fondazione sarà impegnata a promuovere iniziative congiunte di sperimentazione e innovazione gestionale, attività di formazione professionale e sviluppo di progetti di ricerca oncologica traslazionale in rete.

Uno dei primi obiettivi della Fondazione è la costituzione della <Scuola Mediterranea di Chirurgia Oncologica> che si propone come rete formativa teorico-pratica delle nuove tecnologie e procedure chirurgiche avanzate, quale la robotica. Anche se il progetto più ambizioso è la nascita della Rete delle Reti oncologiche delle regioni meridionali per la condivisione di percorsi diagnostico-terapeutici e la presa in carico di tutti i pazienti oncologici.

Era lo scorso 29 novembre quando a Bari fu siglata la prima convenzione interregionale tra l'Istituto dei tumori di Napoli, l'Istituto dei tumori di Bari e il Crob di Rionero in Vulture, tracciando di fatto la rotta per un nuovo modello di sanità in grado di coniugare i canoni di buona amministrazione con i bisogni assistenziali in continua evoluzione. Una svolta, insomma, per la sanità del sud Italia, a cui oggi si aggiunge la Calabria. Ultima in ordine di tempo, ma non ultima, assicurano i direttori generali degli Irccs della Fondazione aperta ad ulteriori alleanze al fine di garantire assistenza e ricerca di alta qualità. Questo è l'obiettivo primario dell’Alleanza, oggi Fondazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©