Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Responsabile accusato di “interferenze nella vita privata”

Nasconde telecamere nei bagni di ospedale. Denunciato


Nasconde telecamere nei bagni di ospedale. Denunciato
23/05/2013, 17:31

Nascondeva le telecamere nei bagni dell’ospedale. È accaduto a Varese dove un uomo è stato denunciato per “interferenze nella vita privata”. L’individuo riprendeva i pazienti mentre erano al bagno per poi realizzare filmati molto "hot". L'apparecchio però è stato individuato da un dipendente prima che iniziasse, appunto, le riprese, e il responsabile è stato identificato e denunciato dalla polizia.
La telecamera era stata sistemata dall'uomo sotto uno dei lavandini dei bagni dell'ospedale e l'obiettivo era puntato verso un wc. Ad incastrare il responsabile di questa bravata un passo falso passo da lui commesso che avrebbe permesso di identificarlo: prima di installare la microcamera, aveva realizzato un video di prova a casa sua, dimenticandosi di cancellarlo. Proprio dai particolari dell'abitazione, la polizia è riuscita a risalire all'identità dell’uomo e denunciarlo. A quel punto, l’individuo ha ammesso di esser lui l’artefice della bravata.  

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©