Cronaca / Nera

Commenta Stampa

I 2 avevano messo a segno un colpo in un centro commerciale

Nascondo armi della rapina in scooter, presi


Nascondo armi della rapina in scooter, presi
06/08/2010, 17:08

ROMA - Stavano passando a bordo di un ciclomotore vicino a un centro commerciale, quando hanno visto una volante della polizia. I due hanno subito invertito la marcia cercando di allontanarsi per evitare il controllo. Una manovra che ha insospettito i poliziotti che li hanno inseguiti e fermati, scoprendo che uno dei due nascondeva un coltello nella cintura. Durante il controllo dello scooter, i poliziotti hanno scoperto anche due cacciaviti di grosse dimensioni ed una mezza spada con una lama affilata e molto appuntita, oltre ad alcune fascette in plastica e del nastro adesivo telato. I poliziotti si sono ricordati che pochi giorni fa con armi simili era stata compiuta una rapina avvenuta nel quartiere. I riscontri con le immagini riprese da una telecamera posta all'esterno del centro commerciale hanno offerto agli investigatori del commissariato Tor Carbone sufficienti indizi per poter attribuire la responsabilità di quella rapina ai due. La perquisizione presso la loro abitazione ha infatti consentito di recuperare materiale considerato interessante ai fini investigativi per la ricostruzione della rapina. Nei confronti dei due, entrambi sudamericani di 43 e 40 anni, è stato quindi emesso un provvedimento cautelare in carcere per il reato di rapina oltre alla denuncia in stato di libertà per possesso illegale di arma da taglio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©