Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sull’incidente restano numerosi punti oscuri

Naufragio Lampedusa: trovato nuovo cadavere in mare


Naufragio Lampedusa: trovato nuovo cadavere in mare
14/09/2012, 12:46

AGRIGENTO - Un nuovo cadavere è stato recuperato questa mattina dalla Guardia Costiera nelle acque di Linosa. Non è ancora sicuro al cento per cento, ma con molta probabilità dovrebbe trattarsi del corpo di uno dei migranti morti nel drammatico sbarco dello scorso 6 settembre nei pressi dell’isolotto di Lampione a Lampedusa. Nello specifico, si tratterebbe della terza vittima accertata di quell’ennesima, e anche misteriosa, tragedia del mare, che ha visto 136 migranti naufragare nei pressi dell’isolotto, situato a 12 miglia da Lampedusa. Nei giorni scorsi, infatti, erano stati recuperati due cadaveri(un uomo e una donna). A rendere misterioso lo sbarco, invece, sono le dichiarazioni contrastanti dei migranti.

Sul naufragio intanto si continua a indagare.  Restano ancora numerosi punti oscuri: nessuna traccia del barcone che avrebbe trasportato i migranti; il mare inoltre non ha restituito nulla del relitto dell’imbarcazione,  che secondo le testimonianze dei sopravvissuti sarebbe affondato nelle acque. Proprio per questo sembra essere stata accantonata l’ipotesi del naufragio, a vantaggio di quella di abbandono dei migranti da parte degli scafisti. A dar forza a quest’ipotesi, la scomparsa del barcone, del quale continua a a non esserci traccia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©