Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Ma c'è preoccupazione per le previsioni metereologiche

Nave Costa: trovato il sesto cadavere, i dispersi sono 16


Nave Costa: trovato il sesto cadavere, i dispersi sono 16
16/01/2012, 09:01

ISOLA DEL GIGLIO (GROSSETO) - E' salito a sei il numero dei morti della tragedia della Costa Concordia: i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno trovato il cadavere di una persona che figuarava nell'elenco dei dispersi. E' stato trovato nel secondo ponte, in una zona non invasa dalle acque. Aveva addosso il giubbotto salvagente e quindi andranno accertate le cause della morte.
Restano ancora 16 dispersi, tra cui 10 passeggeri e 6 membri dell'equipaggio. Alle ricerche partecipano anche i sommozzatori del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico e della Federazione italiana attività subacquea. Ma il rischio è che presto queste ricerche debbano essere abbandonate: il tempo sta peggiorando e si teme entro giovedì una mareggiata che potrebbe spostare il relitto in acque più profonde - almeno 70 metri - cosa che non permetterebbe di trovare altre persone vive.
Intanto procede, con le stesse limitazioni di tempo, lo svuotamento degli immensi serbatoi di carburante della nave. Ma è una corsa persa in partenza: ci sono 2400 tonnellate di carburante e si stima di non poter finire il lavoro in meno di due settimane. Se la nave venisse portata in acque più profonde, anche questa operazione diventerebbe estremamente complicata e ci sarebbe il rischio di inquinare tutta la zona circostante.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©