Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Agguato in pieno centro a Lamezia Terme

'Ndrangheta: è guerra tra cosche. Muore un 20enne


'Ndrangheta: è guerra tra cosche. Muore un 20enne
07/07/2011, 12:07

Ennesimo omicidio a Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro, dove ormai è certa la nuova apertura delle ostilità tra le cosche rivali. A morire sotto i colpi di arma da fuoco, questa mattina, è stato Francesco Torcasio, 20 anni, appartenente all’omonima famiglia di ‘ndrangheta.
Secondo una prima ricostruzione, da parte degli uomini del commissariato di Lamezia Terme, il giovane era a bordo della sua automobile, nel centro di Lamezia, quando si sono avvicinati alcuni sconosciuti che gli hanno sparato numerosi colpi di pistola. Un mese fa, durante una partita di calcio alla quale stava assistendo, fu ucciso invece Vincenzo Torcasio, di 58 anni, padre di Francesco, il giovane ucciso questa mattina.
L’omicidio di Francesco Torcasio, come quello precedente del padre, sarebbe, secondo gli investigatori, una netta conferma della ripresa della faida tra le cosche della ‘ndrangheta. Nella faida, che va avanti da oltre nove anni, i componenti della famiglia Torcasio sono stati decimati: per gli inquirenti tutto ciò è la conferma di come a Lamezia Terme ci sia una riorganizzazione degli assetti della criminalità organizzata e del controllo delle attività illecite. È ormai chiaro, dunque, che nel lametino si è aperto un nuovo scontro tra le cosche contrapposte per il controllo del territorio.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©