Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I politici eletti con l'aiuto della cosca Mazzaferro

'Ndrangheta: 40 arresti nel reggino, compreso un sindaco


'Ndrangheta: 40 arresti nel reggino, compreso un sindaco
03/05/2011, 09:05

REGGIO CALABRIA - Operazione contro la 'ndrangheta portata a termine dalla Polizia coordinata dalla Dda di Reggio Calabria. Obiettivo era la cosca Mazzaterro di Marina di Gioiosa Jonica, una delle più pericolose della Calabria. Ben 40 le ordinanze di custodia cautelare in carcere eseguite in vari comuni della provicnia di Reggio Calabria. Tra loro anche il sindaco di Marina di Gioiosa Jonica, Rocco Femia, e tre assessori della sua giunta (quello ai Lavori pubblici, alle Politiche sociali e all'Ambiente). Tutti e quattro erano esponenti della lista civica "Uniti per Gioiosa Jonica" e, secondo i risultati delle indagini, sarebbero statio eletti il 14 aprile del 2008 solo grazie all'aiuto della cosca Mazzaferro. Per questo sono tutti accusati di associazione a delinquere di stampo mafioso.
Naturalmente, l'elezione non sarebbe stato a titolo gratuito: in cambio la 'ndrangheta avrebbe avuto i lavori pubblici deliberati dal Comune, attraverso società di comodo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©