Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Avrebbe fornito informazioni riservate ad una cosca reggina

'Ndrangheta, arrestato a Livorno capitano dei carabinieri

L'accusa: concorso esterno in associazione mafiosa

'Ndrangheta, arrestato a Livorno capitano dei carabinieri
19/12/2010, 10:12

È stato arrestato nella notte con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e corruzione, il capitano dei carabinieri Saverio Spadaro Tracuzzi, che, fino a giugno scorso era in servizio al Centro Dia di Reggio Calabria, poi trasferito a Livorno. Secondo l'accusa che i magistrati infliggono al capitano Saverio Spadaro Tracuzzi, gli contestano una collusione con la cosca dei Lo Giudice, famiglia della 'ndrangheta, che gli avrebbe fornito notizie coperte da segreto investigativo su delle indagini in corso ed anticipando i provvedimenti restrittivi da parte delle autorità giudiziarie nei confronti del componenti della famiglia criminale. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal G.I.P. Di Reggio Calabria su richiesta della DDA. Il capitano ha iniziato la sua attività di ufficiale dell'arma prima nel Nucleo Operativo Ecologico, dal 2003 al 2007, per poi passare alla DIA di Reggio Calabria, ed infine, da giugno scorso, alla seconda Brigata mobile di Livorno, fino a quando è finito in manette.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©