Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Era ricercato dal 2010

'Ndrangheta, arrestato il latitante Rocco Trimboli

Il suo nome è nella lista dei latitanti più pericolosi

'Ndrangheta, arrestato il latitante Rocco Trimboli
24/04/2012, 09:04

REGGIO CALABRIA - I carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, del Ros e dello squadrone Cacciatori hanno catturato Rocco Trimboli, di 45 anni e originario di Platì (RC), inserito nella lista dei latitanti più pericolosi e ricercato dal maggio 2010. L'operazione è stata effettuata a Casignana, un piccolo comune della Locride.

A carico di Trimboli, meglio conosciuto come "Piseia", ci sono due provvedimenti emessi dalla magistratura di Torino, uno per traffico di droga e l'altro per associazione di tipo mafioso.

Il primo provvedimento eseguito dai carabinieri nei confronti di Trimboli è un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Torino nel 2010, nell'ambito dell'operazione "Riace", per il quale l'uomo, condannato in via definitiva per associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti, deve scontare una pena di 11 anni e un mese. Il secondo provvedimento, invece, è un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Torino nel maggio dell'anno scorso, in quanto Trimboli, all'interno dell'operazione "Minotauro" condotta dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Torino, è stato considerato responsabile di associazione di tipo mafioso.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©