Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

'NDRANGHETA: ARRESTATO LATITANTE, ARMI DALLA BOSNIA


'NDRANGHETA: ARRESTATO LATITANTE, ARMI DALLA BOSNIA
12/08/2008, 11:08

Colpo alla ‘ndrangheta. Gianfranco Antonioli, 50 anni, collegato alla cosca Pelle-Vottari di San Luca, è stato arrestato ad Aprilia (Roma).

I Pelle-Vottari sono contrapposti ai Nirta-Strangio nella faida di 'ndrangheta. L'arresto è stato messo a segno dalla squadra mobile di Reggio Calabria in collaborazione con quella di Roma, con il coordinamento del Servizio centrale operativo della polizia di Stato. Antonioli era ricercato dal 31 agosto dello scorso anno nell’ambito dell'operazione Fehida, decine di arresti come prima risposta alla strage di Duisburg del ferragosto 2007
Il latitante Sarebbe stato in contatto con un gruppo criminale bosniaco. Su di lui l’accusa di avere rifornito di armi la cosca Pelle-Vottari di San Luca. Antonioli sarebbe stato in contatto, in particolare, con Elvire Marmarac, bosniaco, ricercato anche lui, come Antonioli, nell’ambito dell'operazione Fehida.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©