Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Avevano chiesto il rito abbreviato

'Ndrangheta: condannati a 8 anni, scarcerati per decorrenza dei termini


'Ndrangheta: condannati a 8 anni, scarcerati per decorrenza dei termini
13/07/2011, 09:07

REGGIO CALABRIA - Decorrenza dei termini di custodia cautelare: con questa motivazione il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha scarcerato 12 delle 43 persone condannate per la cosiddetta "faida di San Luca", faida in cui si inserisce anche la strage di Duisburg.
Gli otto personaggi in questione sono  Michele Carabetta, Emanuele, Giuseppe e Vincenzo Biviera, Raffaele Stranieri, Achille Marmo, Giovanni Strangio, Domenico Pelle, Antonio Giorgi, Domenico Mammoliti, Giuseppe Pugliesi e Antonio Vottari. Solo due settimane fa si era svolto il processo d'appello, in cui i dodici avevano chiesto il rito abbreviato ed erano stati condannati a otto anni di reclusione a testa.
I fatti per cui sono stati condannati risalgono ad anni fino al 2006, quando nella notte di Natale avvenne l'omicidio di Maria Strangio, che fu l'episodio che dette poi il via alla strage di Duisburg.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©