Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ndrangheta, tre arresti per un omicidio di mafia del 2002

Ordinanze in seguito alle indagini "Terminator" della Dia

Ndrangheta, tre arresti per un omicidio di mafia del 2002
08/07/2011, 10:07

COSENZA - Arrestati nella notte tre presunti affiliati alla ‘Ndangheta dalla Dia. Gli arresti sono avvenuti in provincia di Caosenza . I tre fermi sono accusato di essere i responsabili dell’omicidio di Carmine Pezzulli che perse la vita nel luglio del 2002 durante la guerra di mafie tra cosche consentine. Due arrestati sono stati fermati proprio nelle loro abitazioni, mentre la terza ordinanza di custodia cautelare è stata notificata al terzo uomo in carcere, in cui si trovava per un’altra causa. Dall'attività investigativa è emerso che l'assassinio di Carmine Pezzulli è da collegare alla sua appartenenza alla cosca capeggiata da Domenico Cicero, che nel 2002 si contendeva con gli altri gruppi mafiosi cittadini il controllo delle attività illecite a Cosenza.
La Dia riferisce che le tre ordinanze sono si inseriscono in una più complessa indagine denominata “Terminator” contro il raket delle estorsioni, conclusasi nel 2008 con una trentina di arresti.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©