Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Nel 2050 diremo addio a pasta e pane?


Nel 2050 diremo addio a pasta e pane?
12/12/2012, 20:33

Secondo quanto riporta la rivista “Newsweek” il grano duro è a rischio di estinzione a causa del surriscaldamento globale. Se non si prenderanno misure adeguate in fretta entro il 2050 il grano scomparirà.

Addio quindi a pasta e pane, un duro colpo per l’alimentazione mondiale e soprattutto per quella italiana, infatti nell’articolo è espressamente scritto: “Un Mondo senza pasta è impensabile, ma l’Italia subirebbe un infarto culturale”.

Si susseguono ora i pareri di scienziati ed  esperti i quali confermano che in meno di quarant’anni negli Stati Uniti, in Canada, in Cina, India, Russia e Australia le temperature saranno sempre più torride causando un calo della produzione di grano del 27%.

La Coldiretti però ha fatto sapere che la siccità estiva in Italia nel 2012 non ha intaccato il raccolto di grano duro destinato a diventare pasta e pane, ma che addirittura è aumentato del 12% mentre quello del grano tenero è aumentato del 21%.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©