Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nel ristorante nascondeva 4 kg di marijuana: arrestata


Nel ristorante nascondeva 4 kg di marijuana: arrestata
08/05/2012, 16:05

E’ la nuora di Luigi Vollaro, meglio conosciuto come “O’ Califfo”, capo indiscusso dell’omonimo clan, in quanto ha sposato Pietro Vollaro, detenuto da 7 anni per reati associativi.

Anna Parisi, di 46 anni, gestore del ristorante Villa Marì, ubicato nel Parco Nazionale del Vesuvio, in Ercolano (NA), è stata arrestata stamani dagli agenti del Commissariato di P.S. “Portici-Ercolano”, perché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti, dislocatisi nei pressi del ristorante, abilmente, sono riusciti a controllare due donne ed un ragazzo, tra cui l'arrestata. La donna, che era in compagnia dell’arrestata, di origini marchigiane e con precedenti penali per violazione legge sugli stupefacenti, non ha saputo dare contezza della sua presenza in quel luogo.

Ai poliziotti è apparso subito evidente lo stato di nervosismo in cui versavano i tre e, a seguito di perquisizione, ben presto si è scoperto il motivo.

All’interno del ristorante, infatti, in quella che era la sala per il forno da pizza, in un frigorifero in disuso, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 4 involucri di cellophane contenenti kg.4,266 di marijuana. Inevitabile l’arresto della donna, condotta dai poliziotti al carcere di Pozzuoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©